installare backtrack3 su Hardisk

come installare backtrack3 su Hardisk , e farla partire poi dal bootloader di *ubuntu.

***ATTENZIONE***1 sola volta lo scriverò…chi ha dati importanti , che si faccia il proprio backup , perché tutte le operazioni di installazione , sono sempre a portata di erroe…per tutti , anche per i più avanzati degli utenti.

*****Backtrack3 é una distribuzione GNU/linux , che si basa su Slax e , con qualche piccolo passaggio che vedremo fra pochissimi giorni , ne usa anche i programmi…
per installare la backtrack3(bt3) , non si usano gli stessi metodi che si usano in altre distro (almeno la maggior parte) , e si procede in questo modo:

1- accendere il Pc con il disco di installazione di bt3.

2- dal BIOS , appena acceso il PC , premiamo il tasto che fa partire il popup della scelta sorgente hardware (nel mio caso é l”F11“), e selezionarla.

3- dopo che bt2 é partita ed arrivata alla schermata di login diamogli username e password , di norma rispettivamente “root” e “toor” ed entriamo nel desktop , ricordiamoci però che essendo una Slax-based , la bt3 per partire ha bisogno del classico comando

startx

4- arrivati al desktop di bt3 , apriamo il qtparted e teniamo a mente le partizioni che non devono essere toccate….
….prendiamo come esempio che abbiate:
**ubuntu installato sulla partizione “sda1“
e vogliate fare l’installazione di bt3 sulla partizione “sda4” , considerando che la swap é nella partizione “sda2“…(piccola parentesi , per chi non lo sapesse , la SWAP é una partizione che tutte le distro GNU/Linux devono avere ed é una vera e propria memoria che funziona in extremis , ed é appunto uno spazio su HD formattato in filesystem SWAP che é condivisibile tra più distribuzioni).

5- aprite quindi una konsole , (Menù—system—konsole) , e smontate , per sicurezza che non é mai abbastanza , tutte le partizioni che non vanno toccate , che nel nostro esempio é una sola , quella di *ubuntu in “sda1“
umount /dev/sda1
umount /dev/tutte le altre partizioni che contengono O.S. e che non vanno toccate
dopo aver fatto lo “smontaggio” di tutte le partizioni da non toccare , cominciamo a crearci la partizione per la bt3.

con il comando mkfs.ext2 creiamo la partizione per la bt3 nel restante spazio del nostro HD , che supponiamo sia nel nostro caso la partizione “sda4″
quindi:
mkfs.ext2 /dev/sda4
aspettiamo che il sistemna abbia finito , e creiamo la directory dove installare la bt3 , una sottodirectory di mount (non ho mai capito il motivo dell’installazione in un sottodirectory…..ma avranno sicuramente le loro ragioni.🙂 )
quindi:
mkdir /mnt/backtrack
ora dobbiamo montare la partizione nella nostra directory appena creata , e quindi dare i comandi:
mount /dev/sda4 /mnt/backtrack
occhio allo spazio tra le due directory…

bene….
fatto questo non ci resta che andare in:
—Menù start di KDE — System — BackTrack Installer , e ci comparirà la finestra di installazione di bt3.

abbiamo quindi nel primo riquadro la sorgente di installazione , che dobbiamo “LASCIARE come la TROVATE” nel secondo riquadro selezioniamo la directory dove installare bt3 , che é nel nostro caso:
/mnt/backtrack

nel terzo riquadro selezioniamo di installare bt3 nel “MBR” del nostro disco.
fatto questo selezioniamo di installare backtrack3 in modalità “Real” , che richiede un minimo di 2,7GB per l’ installazione , clicchiamo su install , e aspettiamo i 10/15 minuti che finisca l’installazione.

adesso abbiamo la nostra bt3 installata sul nostro sistema……voi dite , fino a quà ci arrivavo da solo…he-he , ma adesso :

……o installiamo ubuntu , oppure se ubuntu é già installato…come facciamo???

……bene , se ubuntu non é già installato non vi resta che installarlo e scegliere di installare GRUB nel MBR dell’ hardisk , in modo da sovrascrivere il LILO di bt3.
(l’installer di ubuntu ce lo dice premendo il tasto “avanzate” , prima di premere il tasto “installa” ultimo tasto per l’installazione di ubuntu , e quindi nell’ultima schermata e appena premuto in automatico il risultato sarà “hda0“).

********************

…….se invece avete già ubuntu installato sulla vostra macchina lasciate in bianco l’opzione del bootloader LILO di backtrack , e poi aggiungete queste rigue:

title <<back|track3
rootnoverify (hd0,3)
kernel /boot/vmlinuz vga=791 root=/dev/sda4 ro
boot
quiet

la partizione che io ho specificato sda4 , è variabile secondo la partizione da voi scelta naturalmente

***

Se invece state utilizzando solo backtrack e volete far partire dal vostro LILO anche windows XP potete tranquillamente aggiungere le seguenti stringhe:

other=/dev/sda*

label=WinXPpro

Dove l’ asterisco rappresenta la partizione dove si trova WinXP , però state attenti perché in questo caso dovete fare in modo che il LILO di backtrack si installi in sda.

**********************

Se avete incidenti durante l’ installazione , oppure volete solo usare un metodo diverso , quello che uso sempre io se ho Debian.sid , oppure Ubuntu già installato su HDisk , è quello di usare il cd di una live , io personalmente consiglio spassionatamente di usare Knoppix , che come liveCD , é tra le migliori…
per entrare in KNOPPIX, bisogna seguire gli stessi passi che avete seguito per entrare nella live di bt3 , accendere ilk PC con il disco della liveCD , e selezionare il tasto F11 o quale sia il tasto del vostro PC pe far partire il popup di selezione sorgente Hardware e far partire KNOPPIX
una volta entrati in Knoppix , (o in qualsiasi distro live che permetta linstallazione di GRUB) , andiamo a cliccare sullapartizione dove si trova ubuntu , sda1, e con il tasto destro montiamo la partizione , e ancora con il tasto destro gli diamo il “change write/read mode” in modo da poter scrivere sulla partizione di ubuntu , e il sistema ci chiederà conferma tramite un popup a cui noi gli risponderemo con l’ “OK“
una volta fatta questa oprazione , apriamoci una konsole, icona sul pannello , e facciamo in modo che KNOPPIX , sovrascriva il LILO di BackTrack3, con il seguente comando:

sudo grub-install –root-directory=/mnt/sda1 /dev/sda

dove “sda1” é la partizione in cui abbiamo installato ubuntu , e “dev/sda” é il nostro Hardisk.(attenzione io sto usando le lettere “S” per le partizioni , ma se non avete un Hardisk SeralATA dovete usare la lettera “h“)
con questo comando noi tramite KNOPPIX , sovrascriviamo il LILO di bt2 con il GRUB di ubuntu.
………é fatta???
NO….non é finita ma manca pochissimo per sguazzare nei tool magnifici di backtrack2…🙂

adesso riavviamo il sistema ed entriamo in ubuntu.
tramite il terminale di ubuntu , (o nuovamente la konsole per kubuntu) , apriamo con i permessi di root il nostro file “menu.lst” che si trova in “/boot/grub” , e quindi (con il nostro editor di testi preferito , ad esempio “gedit” oppure “kate”) daremo il comando:

sudo gedit /boot/grub/menu.lst

una volta aperto il file , e stando attenti a non toccare nulla , andiamo alla fine del file di testo , e dopo le scelte di “boot” aggiungiamo le righe che permetteranno a backtrack2 di avviarsi al boot:

title <<back|track2
rootnoverify (hd0,3)
kernel /boot/vmlinuz vga=791 root=/dev/sda4 ro
boot
quiet

dove :
title = é una stringa che ci permette unicamente di riconoscere a prima vista la distribuzione , e che io ho identificato con back|track2
(h0,4) é la stringa che identifica la partizione dove si trova bt2 , e cioé nel nostro primo hardisk , che incominciando a contare da “0″ , é appunto nel nostro caso “0″ , e la partizione di root per backtrack2 , che é la “3″ essendo installata in “sda4″ , anche qui si comincia da “0″.

kernel /boot/vmlinuz vga=791 root=/dev/sda4 ro = questi sono i dati dell’ immagine di bt2 che permettono il caricamento della distro
e “boot“—non credo serva dirvelo…🙂

salviamo ed usciamo dal file “menu.lst” , ed al riavvio di ubuntu avremo la nostra scelta “funzionante” che ci permetterà di avviare backtrack2 dal GRUB di ubuntu.
ciao e alla prossima.

P.S.:
vedrò se aprire un piccolo TAG dove sia possibile parlare , o meglio scrivere , solo ed unicamente di <back|track2.
vedremo come procede…..🙂
fonete:http://carlitobrigante

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: